Foggia Cremonese

Foggia Cremonese 3-1 con tripletta di Mazzeo

Finisce 3-1 Foggia Cremonese dopo il vantaggio degli ospiti con Brighenti

Foggia Cremonese va in scena alla seconda giornata di supercoppa Lega Pro, esordio del Foggia dopo la gara di apertura tra Cremonese e Venezia vinta dai lagunari.

I rossoneri sono chiamati a vincere per poter sperare di aggiudicarsi il trofeo. Stroppa lascia in panchina Loiacono e Coletti, titolari nell’ultima parte della stagione. In campo al loro posto Gerbo e Figliomeni.

Tra le fila della Cremonese parte nuovamente in panchina il bomber Scappini.

Prima dell’inizio del match, il direttore generale Giuseppe Colucci ha omaggiato il “supertifoso” del Foggia Francesco Malgeri, chiamato affettuosamente Nonno Ciccio dai tifosi rossoneri: il supporter foggiano, ad oltre novant’anni, non si perde nemmeno una partita del Foggia, nemmeno in trasferta.

Fuori la Cremonese, che ha esaurito con due sconfitte le proprie partite, ora la vittoria del torneo si deciderà a Venezia, nella terza giornata quando rossoneri e arancioneroverdi si affronteranno.

Per i veneti il vantaggio di giocare in casa ma per il Foggia ci sarà il doppio risultato a disposizione. Con pareggio e vittoria, Agnelli e compagni alzeranno la coppa.

Queste le dichiarazioni del dopo partita di Figliomeni e Stroppa:
Figliomeni:

“E’ stata una partita vera, abbiamo dimostrato che quando vogliamo possiamo mettere sotto tutti. Siamo felici di questa prova. Sono felice della vittoria, mi dispiace di aver preso un gol. Quando sono sceso dalla serie B il mio obiettivo era dare una mano a una squadra che già stava facendo bene.

Io credo che la mia presenza sia servita anche a tenere alta la tensione nei titolari, Coletti e Martinelli. Quest’anno è stata una cavalcata straordinaria, peraltro con un bel gioco. La serie B è un campionato molto difficile, l’andata e il ritorno sono quasi due campionati diversi, serve la continuità e serve fare risultato spesso, anche i pareggi interni muovono la classifica.

In B c’è molta qualità, è un campionato di livello assoluto, c’è molta fisicità; è un campionato lunghissimo, non bisognerà abbattersi anche se dovessero esserci momenti negativi. Il mio futuro? Ho 2 anni di contratto, quindi sono felicissimo di rimanere qui.”

Stroppa:

“Ci abbiamo messo un po’ a entrare in partita, il turno di riposo non ci aveva permesso di mantenere il ritmo. Dopo il gol della Cremonese ci siamo svegliati e avremmo potuto fare anche più di 3 gol; in ogni caso è un buon risultato anche per la classifica, per la conquista della Supercoppa. Al di là della bravura della Cremonese, credo che abbiamo sbagliato nell’approccio mentale alla partita; nella ripresa il gol della Cremonese ci ha svegliati e siamo stati bravi a riaccendere la sfida. Non ho capito il perché delle provocazioni ricevute in campo, è importante non aver reagito.”

“Oggi Mazzeo ha dimostrato ancora una volta di essere un elemento imprescindibile per questa squadra. Deli non ha giocato dall’inizio perché era reduce da un infortunio. Chiricò poteva essere un’arma importante a partita in corso. Sia Gerbo che Figliomeni stanno lavorando molto bene, volevo farli giocare.Chi rimarrà l’anno prossimo? Non lo so, di sicuro abbiamo un bell’impianto.”

La prossima gara

“Sabato a Venezia alle 16,30 potremmo avere un avversario in più: il caldo. Il Venezia ha vinto un girone difficile, queste sfide sono belle perché si affrontano squadre che hanno giocato in campionati diversi. Non andremo a Venezia per pareggiare, l’obiettivo è sempre vincere. Una sfida personale con Inzaghi? No, non credo.”

“Il mio contratto per l’anno prossimo è già pronto. La sede del ritiro è già stata scelta, sarà Castel di Sangro.”

fonte supernewscalciowebpuglia, foggiasport24

Foggia Cremonese 3-1 con tripletta di Mazzeo ultima modifica: 2017-05-20T23:39:52+00:00 da vito monopoli

Random Posts

Lascia un commento